Libri in uscita a Novembre 2020

Dopo Settembre e Ottobre veramente carichi di uscite, ci sono invece decisamente meno libri in uscita a novembre, che già da metà mese vedrà le librerie invase di uscite a tema natalizio. Non ho comunque faticato tanto a selezionarne cinque da segnalare. Ecco quindi la consueta lista dei libri in uscita a novembre da tenere d’occhio.

Tenebre e ossa – Leigh Bardugo
3 Novembre 2020

Leigh Bardugo è ormai una paladina del fantasy/young adult, amatissima da tutti, arrivata finalmente in pianta stabile anche da noi lo scorso anno con la duologia Sei di corvi – Il regno corrotto, e adesso con questa trilogia che comincia con Tenebre e ossa. Sarebbe precedente all’altra, ma pazienza, hanno giustamente iniziato col botto con i due romanzi più amati, e che erano più discussi da influencer e lettori in lingua, per crearsi una base solida. Sei di corvi mi è piaciuto molto, per cui sono ragionevolmente curioso di leggere anche questo.

“Il dolore e la paura mi vinsero. Urlai. La parte nascosta dentro di me risalì con impeto in superficie. Non riuscii a fermarmi. Il mondo esplose in una sfolgorante luce bianca. Il buio si infranse intorno a noi come vetro”. L’orfana Alina Starkov non ha grandi ambizioni nella vita, le basterebbe fare al meglio il suo lavoro di apprendista cartografa nell’esercito di Ravka, un tempo nazione potente e ora regno circondato dai nemici, e poter stare accanto al suo buon amico Mal, il ragazzo con cui è cresciuta e di cui è innamorata da molto tempo. Ma il destino ha in serbo ben altro per lei. Quando il loro reggimento attraversa la Faglia d’Ombra, la striscia di oscurità quasi impenetrabile che taglia letteralmente in due il regno di Ravka, lei e i suoi compagni vengono attaccati dagli esseri spaventosi e affamati che lì dimorano. E proprio nel momento in cui Alina si lancia in soccorso dell’amico Mal ferito gravemente, in lei si risveglia un potere enorme, come una luce improvvisa e intensa in grado di riempirle la testa, accecarla e sommergerla completamente. Subito viene arruolata dai Grisha, l’élite di creature magiche che, al comando dell’Oscuro, l’uomo più potente di Ravka dopo il re, manovra l’intera corte. Alina, infatti, è l’unica tra loro in grado di evocare una forza talmente potente da distruggere la Faglia e riunire di nuovo il regno, dilaniato dalla guerra, riportandovi finalmente pace e prosperità. Ma al sontuoso palazzo dove viene condotta per affinare il suo potere, niente è ciò che sembra e Alina si ritroverà presto ad affrontare sia le ombre che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore.

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

Mondadori, 240 pagine, 17,90 euro

La biblioteca di mezzanotte – Matt Haig
4 Novembre 2020

La biblioteca di mezzanotte - Matt Haig cover

Di Matt Haig ho da tempo Come fermare il tempo ma ne ho sempre procrastinato la lettura, però è uno che tengo d’occhio. È un autore con un seguito importante e su cui la E/O punta molto.

Fra la vita e la morte esiste una biblioteca. Quando Nora Seed fa il suo ingresso nella Biblioteca di mezzanotte, le viene offerta l’occasione di rimediare agli errori commessi. Fino a quel momento, la sua vita è stata un susseguirsi di infelicità e scelte sbagliate. Le sembra di aver deluso le aspettative di tutti, comprese le proprie. Ma le cose stanno per cambiare. Come sarebbe andata la vita di Nora se avesse preso decisioni diverse? I libri sugli scaffali della Biblioteca di mezzanotte hanno il potere di mostrarglielo, proiettando Nora in una versione alternativa della realtà. Insieme all’aiuto di una vecchia amica, può finalmente cancellare ogni suo singolo rimpianto, nel tentativo di costruire la vita perfetta che ha sempre desiderato. Ma le cose non vanno sempre secondo i piani, e presto le sue nuove scelte metteranno in pericolo la sua incolumità e quella della biblioteca. Prima che scada il tempo, Nora deve trovare una risposta alla domanda di tutte le domande: come si può vivere al meglio la propria vita?

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

Edizioni E/O, 304 pagine, 18 euro

Ragazza, donna, altro – Bernardine Evaristo
4 Novembre 2020

Ragazza, donna, altro - Bernardine Evaristo cover

Vincitrice insieme a Margaret Atwood del Booker Prize dello scorso anno, arriva finalmente da noi Bernardine Evaristo con il suo Ragazza, donna, altro, sicuramente quello che aspetto di più tra i libri in uscita a novembre. Un romanzo che sembra necessario.

È una grande serata per Amma: un suo spettacolo va in scena per la prima volta al National Theatre di Londra, luogo prestigioso da cui una regista nera e militante come lei è sempre stata esclusa. Nel pubblico ci sono la figlia Yazz, studentessa universitaria armata di un’orgogliosa chioma afro e di una potente ambizione, e la vecchia amica Shirley, il cui noioso bon ton non basta a scalfire l’affetto che le lega da decenni; manca Dominique, con cui Amma ha condi­vi­so l’epoca della gavetta nei circuiti alternativi e che un amore cieco ha trascinato oltre­oceano… Dalle storie (sentimentali, sessuali, familiari, professionali) di queste donne nasce un romanzo corale con dodici protagoniste: etero e gay, nere e di sangue misto, giovani e anziane; impiegate nella finanza o in un’impresa di pulizie, artiste o insegnanti, matriarche di campagna o attiviste transgender. Cucite insieme come in un arazzo, le loro vite (e quelle degli uomini che le attraversano) formano un romanzo anticonvenzionale e appassionante che rilegge un secolo di storia inglese da una prospettiva inedita e necessaria.

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

SUR, 500 pagine, 20 euro

La caduta del sole di ferro – Michel Bussi
11 Novembre 2020

La caduta del sole di ferro - Michel Bussi cover

Michel Bussi è un amatissimo autore di gialli / thriller che qui si cimenta con una trilogia a tema distopico. La trama non mi sembra delle più originali ma sono molto curioso di vedere come la racconta Bussi.

Una catastrofe ambientale ha spopolato il mondo. A Parigi gli unici sopravvissuti sono due gruppi di dodicenni, i ragazzi del tepee e i ragazzi del castello. Cresciuti senza genitori e senza l’assistenza di nessun adulto, i ragazzi del tepee sono una tribù abbastanza selvaggia che vive nella torre Eiffel tappezzata di pelli (il tepee, appunto) e si nutre andando a pesca sulla Senna o a caccia al Bois de Boulogne nel frattempo diventato una foresta.
Anche i ragazzi del castello (il Louvre) sono cresciuti senza adulti, ma fin dalla loro nascita si sono ritrovati inseriti in un sistema di apprendimento che ha consentito loro di sviluppare un’organizzazione di vita diametralmente opposta a quella del tepee: sono vegetariani, coltivano loro stessi gli ortaggi che mangiano, sono istruiti.
I due gruppi, pur sapendo dell’esistenza l’uno dell’altro, non sono mai venuti in contatto. A cambiare quello stato di tregua prolungata basato sulla reciproca diffidenza interviene uno strano avvelenamento dell’ambiente che comincia a sterminare uccelli e piccoli mammiferi. I ragazzi del tepee sono convinti che a diffondere il veleno siano quelli del castello. La guerra sembra inevitabile.

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

Edizioni E/O, 368 pagine, 16 euro

Proprietà – Lionel Shriver
12 Novembre 2020

Proprietà - Lionel Shriver cover

Di Lionel Shriver ho I Mandible. Una famiglia, 2029-2047 che aspetta da qualche mese di essere letto e conto di farlo molto presto. Nel frattempo, esce sempre 66thand2nd questa raccolta di racconti molto interessante. Una forma, quella del racconto, in cui personalmente faccio fatica a entrare ma lo segnalo comunque per voi.

Jillian, un’insegnante con la passione per il tennis e le stravaganti creazioni artistiche, sceglie come regalo di nozze per il suo migliore amico una curiosa installazione, senza sospettare il complotto ordito dalla sposa. Due genitori esasperati mettono alla porta il figlio trentenne, con l’unico risultato di scatenare una campagna mediatica a sostegno dei diseredati. Un postino indolente sottrae una lettera e risponde alla donna che l’ha spedita, intrecciando con lei un’improbabile relazione. Una vedova di mezza età si batte per difendere il suo giardino dall’invadente sicomoro del vicino. Un quarantenne americano trapiantato a Londra, divorziato e in bolletta, aspetta il momento meno opportuno per discutere di soldi con il padre. C’è un unico tema, quello del «possesso» di beni immobili o di consumo, a legare le storie lunghe o brevi di questa irriverente raccolta, che esplora con arguzia i tanti modi in cui il desiderio di avere o, peggio, l’accumulo compulsivo possono spingerci a perdere di vista il senso vero delle cose. In tutto dodici avventure del quotidiano – ambientate tra l’America, il Kenya e il Regno Unito, in grado di cogliere le piccole ironie della vita – che confermano una volta di più la voce inconfondibile di Lionel Shriver.

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

66thand2nd, 344 pagine, 18 euro

Condivdi