Libri in uscita a Maggio 2021

Riprendo finalmente la rubrica delle nuove uscite andando a vedere in questo articolo i libri in uscita a maggio. In questi mesi ho avuto un blocco del lettore che, oltre a farmi leggere meno, mi ha portato a un disinteresse generale verso il mondo dei libri. Ora che sembra essere passato, rieccoci qui!

Streghe fraterne – Antoine Volodine
6 Maggio 2021

Streghe Fraterne - Antoine Volodine cover

Questo mese è una bomba, e quale modo migliore di inaugurarlo di un nuovo Volodine? Il pazzissimo autore francese è un mio pallino ormai da qualche anno, Terminus Radioso e Sogni di Mevlido sono due romanzi a cui penso e ripenso spesso (e sul blog ci sono le recensioni di Terminus e Mevlido). Anche in questo Streghe Fraterne credo che ne leggeremo delle belle e per questo è tra i libri in uscita a maggio che non dovete perdervi.

“Éliane Schubert, attrice girovaga, racconta nel corso di un interrogatorio la storia della compagnia teatrale itinerante di cui ha fatto parte. Anni interminabili passati a viaggiare sugli altopiani a bordo di due furgoncini carichi di fagotti attraverso villaggi e contrade, recitando farse medievali e scenette di agit-prop, in un mondo indefinito dove si aggirano banditi a cavallo, crudeli e assetati di sangue. Il racconto di Éliane è intervallato da brevi vociferazioni, stralci di una cantopera trasmessale dalla madre e dalla nonna, attrici girovaghe anche loro. Questi slogan snocciolati come un mantra, con incitamenti all’assassinio e parole d’ordine concepite per un popolo da fine mondo, sono il fulcro narrativo della seconda parte. La terza e ultima parte, costruita come un’unica frase lunga oltre cento pagine, conduce il lettore nello spazio scuro, trascinandolo in una potente spirale onirica e allucinatoria. “Streghe fraterne” è un grande trittico, un’opera tutta al femminile, violenta, segnata da una sessualità delirante ma anche dalla nostalgia della declamazione e della parola. E dal desiderio di sopravvivere, a ogni costo.”

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

66thand2nd, 272 pagine, 17 euro

Klara e il Sole – Kazuo Ishiguro
11 Maggio 2021

Il primo romanzo di Kazuo Ishiguro dopo la vittoria del Premio Nobel nel 2017. Lo aspetto con molta curiosità soprattutto perché torna a trattare temi vicini alla fantascienza, al di là del fatto di aver letto e apprezzato molto Non lasciarmi e Il gigante sepolto.

“Seduta in vetrina sotto i raggi gentili del Sole, Klara osserva il mondo di fuori e aspetta di essere acquistata e portata a casa. Promette di dedicare tutti i suoi straordinari talenti di androide B2 al piccolo amico che la sceglierà. Gli terrà compagnia, lo proteggerà dalla malattia e dalla tristezza, e affronterà per lui l’insidia più grande: imparare tutte le mille stanze del suo cuore umano. Dalla vetrina del suo negozio, Klara osserva trepidante il fuori e le meraviglie che contiene: il disegno del Sole sulle cose e l’alto Palazzo RPO dietro cui ogni sera lo vede sparire, i passanti tutti diversi, Mendicante e il suo cane, i bambini che la guardano dal vetro, con le loro allegrie e le loro tristezze. Ogni cosa la affascina, tutto la sorprende. La sua voce, così ingenua ed empatica, schiva e curiosa quanto quella di un animale da compagnia, appartiene in realtà a un robot umanoide di generazione B2 ad alimentazione solare: Klara è un modello piuttosto sofisticato di Amico Artificiale, in attesa, come la sua amica Rosa e il suo amico Rex, e tutti gli altri AA del negozio, del piccolo umano che la sceglierà. A sceglierla è la quattordicenne Josie. E fin dalla sua prima visita al negozio, nonostante l’ammonimento di Direttrice sulla volubilità dei bambini, Klara sente di appartenerle, e per sempre. Josie è una ragazzina vivace e sensibile, ma afflitta da un male oscuro che minaccia di compromettere le sue prospettive future. Per lei Klara è pronta ad affrontare la brusca autorevolezza di una madre cupa e indecifrabile, l’ostilità spiccia di Domestica Melania e gli scherzi cattivi dei compagni speciali che frequentano con Josie gli «incontri di interazione», e che mal sopportano i diversi. Quando la malattia di Josie colpisce più duramente, Klara sa che cosa fare: deve trovare colui da cui ogni nutrimento discende e intercedere per la sua protetta, anche a costo di qualche sacrificio; deve impegnarcisi anima e corpo, come se anima e corpo avesse. Nel primo romanzo dopo il conferimento del Premio Nobel per la Letteratura, Ishiguro torna ai temi esplorati in “Non lasciarmi” per offrirci una nuova meditazione sul valore dell’amore e del sacrificio e sulla complessità del cuore umano, composito e sfaccettato come i riquadri in cui si fraziona la vista dell’androide Klara.”

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

Einaudi, pagine, 19,50 euro

A volte una bella pensata – Ken Kesey
12 Maggio 2021

La Black Coffee sta diventando sempre più una garanzia in fatto di letteratura americana e questa volta ci propongono un classico di Ken Kesey (autore di Qualcuno volò sul nido del cuculo) rimasto inedito in Italia. Per i feticisti, come me, della provincia americana e di storie di famiglia, sembra davvero imperdibile.

“Siamo all’inizio degli anni Sessanta e a Wakonda, un piccolo paese dell’Oregon, monta una rivolta sindacale tra gli operai dell’industria del legno, oppressi dall’avanzata delle grandi aziende e dalle innovazioni tecnologiche che minacciano la domanda di manodopera. Solo una delle imprese locali ne resta fuori, approfittando così dello spazio vacante creato dallo sciopero: quella della famiglia Stamper. Henry, il patriarca dominante e ancora in piena attività, è bloccato improvvisamente da un infortunio che lo costringe a fermarsi; Hank, il primogenito che da sempre cerca di conquistare la stima del padre, si appresta a impugnare le redini dell’attività. Al suo fianco c’è la moglie, Viv, donna bella e brillante cui la vita in casa inizia a star stretta. E poi, c’è Leland: il figlio di seconde nozze di Henry, che al principio della storia interrompe gli studi universitari per tornare in Oregon e rimboccarsi le maniche nell’azienda di famiglia e, forse, anche per mettere un punto a una lunga e tortuosa storia. La casa degli Stamper, una scenografia precaria che cerca di resistere all’impeto del fiume sulle cui sponde sorge, diventa allora il crocevia di passato e presente, di forze contrastanti che si remano contro, nell’intimità domestica come nella Storia degli Stati Uniti. Epopea familiare da molti considerata il capolavoro di Ken Kesey – autore del celebre “Qualcuno volò sul nido del cuculo” – “A volte una bella pensata” arriva per la prima volta in traduzione italiana dalla pubblicazione nel 1964 e a vent’anni dalla scomparsa di Kesey.”

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

Edizioni Black Coffee, 630 pagine, 24 euro

Solenoide – Mircea Cărtărescu
20 Maggio 2021

Solenoide - Mircea Cartarescu cover maggio

Atteso da ormai diversi anni, ricordo fosse il 2018 la prima volta che ne sentii parlare per una probabile uscita nel 2019, eccoci finalmente all’uscita italiana Solenoide, da molti considerato il capolavoro di Mircea Cărtărescu. Una cosa abbastanza sconcertante e che non può che portare le aspettative alle stelle, visto che stiamo parlando dell’autore che ha scritto la trilogia di Abbacinante.

“Dentro una strana casa a forma di barca uno scrittore fallito consuma l’esistenza creando pianeti nella propria testa, annotando sogni e incubi su un diario folle, vagando con la mente per una Bucarest allucinata. Divenuto professore di romeno in una scuola di periferia, lavoro che detesta, in quel tetro edificio conosce figure che diventano punti di riferimento: un matematico che lo inizia ai segreti più reconditi della materia, gli adepti di una setta mistica che organizza manifestazioni contro la morte nei cimiteri della città e Irina, la donna di cui si innamora. In un delirio allucinatorio di visioni assurde, lo scrittore tenta disperatamente di sfuggire alla tirannia dei sensi e di accedere a un’altra dimensione dell’esistenza. Solenoide è il capolavoro di Cărtărescu, opera monumentale che ingloba e fagocita tutte le precedenti, restituendoci la totalità del suo pensiero e l’eccezionalità della sua scrittura, che ricorda Kafka, Borges, Pynchon, Bolaño. C’è l’impronta di un visionario, un profeta che svela la «cospirazione della normalità», la gabbia che il nostro cervello ha costruito per noi. Per Cartarescu la realtà è un carcere e noi, come il protagonista di questo libro, abbiamo il dovere di evadere, di cercare, anche a rischio di impazzire, un’altra verità. Solenoide, è questa la sua grandezza, apre uno squarcio e illumina la via di fuga.”

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

il Saggiatore, 960 pagine, 29 euro

Spirdu – Orazio Labbate
20 Maggio 2021

Colpevolmente, pur seguendo Orazio Labbate da qualche e leggendo i suoi articoli sulle numerose riviste con cui collabora, non ho ancora letto Lo scuru e Suttaterra, i suoi due romanzi usciti per Tunué di cui si era parlato molto bene. L’uscita del suo nuovo romanzo, in una stupenda edizione per Italo Svevo e con una trama che sembra avere tutto quello che mi piace, sarà l’occasione perfetta per rimediare.

“A Falconara, zona marittima di Butera, il giovane esorcista Jedediah Faluci spossessa i contadini indemoniati nell’ex macelleria del paese. Dall’altra parte del mondo, a Milton, in West Virginia, la detective Kathrine Pancamo dà la caccia a un sanguinario serial killer che semina terrore nelle chiese della contea. Due solitudini incolmabili, quelle di Jedediah e di Kathrine, due destini opposti e dolorosi che si incontreranno in una Sicilia dell’orrore per confrontarsi insieme con l’essenza del male e della paura.”

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

Italo Svevo Edizioni, pagine, 16 euro

Yoga – Emmanuel Carrère
24 Maggio 2021

Yoga Emmanuel Carrere cover

Emmanuel Carrère è un autore che ho scoperto l’anno scorso con Limonov (qui la mia recensione) e di cui mi sono innamorato subito, tant’è che nel frattempo ho recuperato già anche L’avversario, Il Regno e Io sono vivo, voi siete morti, tutti molto molto belli. Questo è un romanzo autobiografico che parla della sua depressione e del ricovero in una clinica psichiatrica.

Sinossi in arrivo

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

Adelphi, pagine, 20 euro

Cronorifugio – Georgi Gospodinov
Fine Maggio 2021

Come si può ben vedere, di questo per ora si sa poco: si sa il titolo e che uscirà a fine mese. Georgi Gospodinov ha scritto uno dei romanzi più belli che abbia mai letto in vita mia, Fisica della Malinconia, e sono da anni in trepidante attesa di un suo nuovo romanzo. Finalmente è qui, sta arrivando. Se la gioca con Cartarescu per quello che attendo di più tra i libri in uscita a maggio.

Sinossi in arrivo

Compralo da: La libreria indipendente più vicina a casa tua

Voland, pagine, 19 euro

Condivdi